Premio del Paesaggio | Presentazione Seconda Edizione 2017

mosaico-100x140-ottobre-2016

Al via la seconda edizione del Premio del Paesaggio “Mosaico di San Severo”, nato all’interno del “Percorso di Sperimentazione dello Scenario Strategico del PPTR” (Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Puglia), che la Città di San Severo, attraverso l’assessorato all’Urbanistica e alla Tutela del Paesaggio guidato dall’ing. Luigi Montorio e con il coordinamento dell’arch. Fabio Mucilli, ha condotto in attuazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto con la Regione Puglia. Una iniziativa che permetterà di far conoscere agli studenti il percorso di tutela del “Mosaico di San Severo” e la bellezza paesaggistica che contraddistingue il territorio. “L’Amministrazione – spiega il Sindaco Francesco Miglio – è impegnata a valorizzare il Paesaggio Agrario, la via Francigena, la via Sacra Langobardorum ed il percorso delle masserie e dei beni di interesse archeologico. Temi sui quali intende lavorare con i professionisti del settore e con gli studenti per immaginare insieme uno sviluppo armonico della città con il paesaggio circostante e la sua storia”.

Un’esperienza unica nel panorama nazionale che ha coinvolto il mondo economico e dell’associazionismo culturale e ambientalista nella realizzazione della strategia di tutela e valorizzazione del paesaggio urbano e rurale del Mosaico di San Severo.

“Il paesaggio – aggiunge l’assessore alla Cultura e al Turismo, Celeste Iacovino – è un diritto che ogni cittadino vanta. La mancata consapevolezza da parte del cittadino di essere titolare di questo diritto fondamentale provoca la perdita della sua storia e la privazione del diritto alla bellezza. Per questo occorre coinvolgere il mondo della scuola”.

Il Premio, rivolto agli studenti delle scuole superiori della città, quest’anno sarà esteso anche agli studenti delle scuole superiori di Torremaggiore, San Paolo di Civitate ed Apricena, comuni ricadenti nella parte di Tavoliere definita dal Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Puglia “Mosaico di San Severo”.

“Il paesaggio di questo territorio – aggiunge l’assessore all’Urbanistica Luigi Montorio – è così denominato perché caratterizzato dalla presenza di una ricca trama di uliveti e di vigneti. Pertanto il coinvolgimento dei paesi limitrofi è necessaria affinché il patrimonio paesaggistico venga tutelato e valorizzato con una comune strategia condivisa con la Regione Puglia”.

Anche quest’anno il Premio sarà articolato in più Sezioni, così da coinvolgere nel modo più ampio possibile studenti di diversa formazione. I partecipanti avranno a disposizione circa sei mesi per la predisposizione delle opere da candidare.

Quest’anno il Premio si arricchirà della partecipazione ed il sostegno del Rotary Club di San Severo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.